Verso una riabilitazione basata sulle evidenze.
Selling Sickness
19 . 06 . 2013

(Tratto da GIMBE)


Selling Sickness

Questo statement è stato sviluppato grazie a diversi contributi e discusso in occasione della Conferenza Selling Sickness, 2013: People before Profits, nata nell’ambito di un movimento globale progressista e attivista per la salute dei cittadini e tenutasi a Washington DC nel febbraio 2013.

CONTRASTIAMO TUTTI INSIEME IL MERCATO DELLE MALATTIE
Questa iniziativa chiama a raccolta ricercatori, professionisti sanitari, attivisti, sostenitori, pazienti, caregivers e cittadini profondamente preoccupati per la crescente corruzione della medicina e dell’assistenza sanitaria.
Chiediamo di mettere fine al “mercato delle malattie” sostenuto dall’industria che manipola le problematiche sanitarie e danneggia la salute con pratiche che medicalizzano la vita quotidiana, ingannando professionisti e cittadini. 
Gli interessi commerciali stanno corrompendo la ricerca, la pratica clinica e il mercato con varie strategie: occultamento dei dati della ricerca, ricerca e pubblicazione distorte da bias, uso di controlli inadeguati nei trial clinici, reporting della ricerca acritico e sbilanciato, sovra-utilizzo di interventi diagnostico-terapeutici non necessari, scarsa attenzione alle variabili sociali e alle ingiustizie, marketing ingannevole.
Siamo allarmati perchĂ© la formazione universitaria e specialistica dei professionisti sanitari si basa su una “scienza” inaffidabile, concepita per espandere i mercati piuttosto che per diffondere valide conoscenze finalizzate a migliorare la salute individuale e pubblica.  
Pratiche rischiose e scienza distorta danneggiano i pazienti, determinano spreco di risorse pubbliche, inventano malattie, generano ansie collegate alla salute, ingannano i cittadini, alterano le conoscenze, corrodono la professionalitĂ  ed espongono tutti noi a test diagnostici e trattamenti non necessari, costosi e rischiosi.
Consapevoli che ciascuno di noi onorerĂ  questo compito in maniera differente, ci impegniamo a sostenere un movimento di collaborazione e azione per:
creare barriere nette tra l’influenza commerciale dell’industria e le agenzie regolatorie di farmaci e dispositivi medici, oltre che gli autori di linee guida per la pratica clinica;
regolamentare in maniera piĂą rigorosa la pubblicitĂ  diretta di farmaci e dispositivi o, se possibile, proibirla, creando programmi di sorveglianza adeguati;
sperimentare, approvare e commercializzare farmaci, test diagnostici e dispositivi medici con l’obiettivo esclusivo di preservare l’integrità scientifica, garantire la sicurezza dei pazienti e migliorare la salute individuale e pubblica;
valutare farmaci e dispositivi medici confrontandoli con adeguati controlli, di norma il miglior trattamento in uso, in popolazioni appropriate;
identificare tempestivamente interventi sanitari inefficaci e/o non sicuri presenti sul mercato, rendere pubblici i rischi conseguenti al loro uso inappropriato e impedirne l’utilizzo;
registrare tutti i trial clinici e...

(...)  


In Formazione
In Formazione
Medical English reading skills: inglese scientifico per l'EBP (Step 1)

L’evento si volgerà a Bologna il 16-17-18 maggio 2016 ed è destinato a tutti quei professionisti che hanno una conoscenza nulla o elementare della lingua inglese.

L’obiettivo è d’imparare a leggere la letteratura internazionale per l’aggiornamento professionale.

08 . 03 . 2016