Verso una riabilitazione basata sulle evidenze.
Guidelines International Network: verso standard internazionali per la produzione di linee guida
26 . 11 . 2012

(Tratto da Evidence)

Tutte le professioni sanitarie contano molto sull’integrazione delle evidenze scientifiche nelle linee guida (1) (LG), definite dall’Institute of Medicine (IOM) “documenti che contengono raccomandazioni finalizzate a migliorare l’assistenza ai pazienti, basate su una revisione sistematica delle evidenze e sulla valutazione di benefici e rischi di opzioni alternative” (2). Negli ultimi decenni, il numero di LG prodotte in tutto il mondo, sia da istituzioni governative che da organizzazioni private, è aumentato in maniera esponenziale, tanto che medici, pazienti e altri stakeholders devono spesso destreggiarsi tra numerose LG di variabile qualità, talvolta anche discordanti (3).
La produzione di LG nell’ambito di programmi coordinati può facilitare il raggiungimento di standard di qualità grazie a una efficiente condivisione di risorse e competenze (4); inoltre una collaborazione internazionale offre ulteriori opportunità per migliorare la produzione di LG (4). La definizione di standard per lo sviluppo delle LG è utile sia alle organizzazioni che producono LG, tenute a garantire raccomandazioni cliniche evidence-based, sia agli utenti per identificare LG di elevata qualità. L’AGREE (Appraisal of Guidelines for Research and Evaluation), anche se non definisce esplicitamente gli standard per la produzione delle LG, costituisce un prezioso strumento per valutare il processo di sviluppo delle LG (4).
Numerose istituzioni, quali l’IOM (2), l’Organizzazione Mondiale della Sanità (5), il National Institute for Health and Clinical Excellence (6), lo Scottish Intercollegiate Guidelines Network (7), il National Health and Medical Research Council (8), molte società scientifiche (9-15) e altre organizzazioni (16-24) hanno elaborato standard per la produzione di LG. Tuttavia, i recenti report dell’IOM sui criteri di affidabilità delle LG e delle revisioni sistematiche (2,25) hanno suscitato pareri discordanti. In particolare destano perplessità sia la possibilità concreta di implementare la lunga lista di standard, sia la loro applicabilità in setting differenti (26).
Il Guidelines International Network (G-I-N) è un network (www.g-i-n.net) fondato nel 2002, a cui appartengono 93 organizzazioni che producono LG e 89 membri individuali, che complessivamente rappresentano 46 Paesi (dati aggiornati a gennaio 2012) (27). La sua biblioteca on-line raccoglie oltre 7.400 documenti, di cui 3.636 LG, molto variabili in termini di qualità. Il G-I-N riconosce la necessità di minimizzare le differenze di qualità tra le LG e di promuovere lo sviluppo di LG affidabili. In risposta alla richiesta di standard internazionali per la produzione e la valutazione delle LG (19,28-30), il consiglio direttivo (CD) del G-I-N ha effettuato una revisione della letteratura e utilizzato un processo di consenso per proporre un set di requisiti fondamentali per la produzione di LG.L’obiettivo è avviare una discussione globale e raggiungere il consenso sugli standard minimi per la produzione delle LG
METODI
Il CD del G-I-N è formato da medici e altri professionisti impegnati nella produzione di LG, con specifiche competenze in evidence-based medicine e nelle metodologie di sviluppo e implementazione di LG. Se i componenti del CD rappresentano diverse aree geografiche (Nord America, Europa, Australia, Asia), gli autori di questo articolo, membri del CD del G-I-N, non sono stati selezionati per rappresentare specifiche organizzazioni.
Grazie a una ricerca bibliografica effettuata su varie fonti (PubMed, siti web di organizzazioni che producono LG, Google e Google Scholar), sono stati identificati rilevanti manuali, protocolli e articoli relativi allo sviluppo di...

(...)


In Formazione
In Formazione
Medical English reading skills: inglese scientifico per l'EBP (Step 1)

L’evento si volgerà a Bologna il 16-17-18 maggio 2016 ed è destinato a tutti quei professionisti che hanno una conoscenza nulla o elementare della lingua inglese.

L’obiettivo è d’imparare a leggere la letteratura internazionale per l’aggiornamento professionale.

08 . 03 . 2016