Verso una riabilitazione basata sulle evidenze.
Patient decision aids: strumenti per il processo decisionale condiviso
03 . 03 . 2014

 (Tratto da Evidence)
di Antonino Cartabellotta

I patient decision aids (PDA) sono strumenti di supporto decisionale per aiutare i pazienti a compiere scelte in- formate sulla propria salute tenendo conto dei valori e delle preferenze individuali. Di fatto, vengono utilizzati nel processo decisionale condiviso (PDC) – shared deci- sion making – incoraggiando la partecipazione attiva dei pazienti nelle decisioni cliniche che li riguardano1,2.
Nel PDC medici e pazienti arrivano a decisioni con- divise informando con le migliori evidenze scientifiche le preferenze del paziente2. Infatti, il PDC prevede la co- municazione di informazioni evidence-based su opzioni, benefici, rischi e incertezze degli interventi sanitari, oltre che una consulenza di supporto decisionale e un sistema per registrare e implementare le preferenze informate del paziente. Una recente revisione sistematica riporta che nel 63% degli studi inclusi la maggior parte dei pa- zienti esprimeva il desiderio di partecipare attivamente alle decisioni terapeutiche che li riguardavano, con un trend in progressivo aumento: dal 50% al 73% degli studi pubblicati prima e dopo il 20003. Il dato emerge in par- ticolare per i pazienti oncologici: nell’85% dei 27 studi pubblicati a partire dal 2000 la maggior parte dei pazienti desiderava essere coinvolto nelle decisioni terapeutiche. Ovviamente, le preferenze dei pazienti sul coinvolgimen- to nel processo decisionale variano e sono influenzate da età, genere e livello di istruzione4.
Il PDC può essere utilizzato in molte decisioni sulla sa- lute: sottoporsi a screening o a test diagnostici, a proce- dure mediche o chirurgiche, partecipare a un program- ma di autogestione, assumere un farmaco o modificare il proprio stile di vita2. Poichè i pazienti che desiderano un ruolo attivo nel processo decisionale necessitano di informazioni chiare, comprensibili ed evidence-based sulla loro condizione e sulle alternative diagnostiche, te- rapeutiche e assistenziali, i PDA sono stati sviluppati con l’obiettivo per informarli sul profilo rischio-beneficio del- le varie opzioni e per supportarli nelle scelte informate2.
Che cos’è un patient decision aid?
I PDA, disponibili in vari formati (online, cartacei, video), hanno tre obiettivi fondamentali...

(...)

Articolo Integrale

In Evidenza
In Evidenza
Fasciopatia plantare: valutazione e strategie terapeutiche

La fasciopatia plantare rappresenta una sindrome a origine degenerativa della fascia plantare che si manifesta con frequenza elevata negli atleti podisti, ma che può presentarsi anche nella popolazione sedentaria…

Pubblicato da   Valentina Toscano
25 . 05 . 2017